Design & Tecnologia

R & D

Lo staff di progettisti e ingegneri che compone il reparto R&D rappresenta il cuore pulsante di Colcom Group. L’obiettivo del reparto è progettare prodotti nuovi e ottimizzare quelli esistenti per soddisfare le richieste provenienti dal mercato del vetro.

Lo staff interno all’azienda, costantemente aggiornato su nuovi software e tecnologie, è in grado di:
– creare nuovi progetti e studiare nuovi prodotti
– presentare progetti realistici ai clienti, grazie agli avanzati CAD CAM di ultima generazione, prima della realizzazione del prototipo
– realizzare i prototipi (ora anche con la stampante 3D in tempo reale)
migliorare l’efficienza produttiva delle attrezzature meccaniche dei centri di produzione interni
affiancare i progettisti dei clienti industria nella progettazione di soluzioni per esigenze specifiche (prodotti OEM)

Grazie a questo reparto Colcom Group è in grado di realizzare prodotti con meccanismi tecnologicamente avanzati, difficilmente ottenibili da chi non possiede lo stesso know-how, e di far fronte alla concorrenza, particolarmente agguerrita in questo settore.

Processo produttivo

Il processo produttivo è preceduto dallo studio e dalla progettazione effettuati dagli specialisti dell’ufficio tecnico interno che, grazie agli avanzati CAD CAM di ultima generazione, eseguono i disegni dei pezzi verificando preventivamente la rispondenza strutturale degli accessori alle esigenze di installazione tramite specifici test di simulazione e la realizzazione di prototipi in tempo reale con la stampante 3D.

Possiamo suddividere il processo produttivo in alcune fasi:

 

1

Taglio e lavorazione dell’estruso

effettuato dai centri di lavoro a controllo numerico (frese).
2

Lavorazioni meccaniche

eseguite tramite controllo numerico computerizzato, permettono un elevatissimo livello di personalizzazione dei pezzi. Questo traguardo di qualità produttiva è stato raggiunto grazie a notevoli investimenti in tecnologie e a energie professionali qualificate che consentono di rendere più veloci i tempi di set up, avviare i metodi di lavorazione congiunta e semplificare il flusso ottimale dei componenti.
3

Puliture superficiali dei metalli

i prodotti vengono sgrossati e successivamente finiti superficialmente presso selezionati fornitori esterni. A queste funzioni sono sempre più spesso dedicati macchinari robotizzati, in grado di garantire perfettamente la costante uniformità dei requisiti di finitura previsti. Contestualmente viene effettuato un ulteriore esame di rispondenza qualitativa che verifica la corretta preparazione del semilavorato.
4

Assemblaggio e controllo di qualità

ora i pezzi possono essere assemblati e controllati per accertare, con un’ultima rigorosa verifica, l’affidabilità dei meccanismi, l’assenza di eventuali difetti realizzativi e la qualità delle finiture.
5

Lavorazione galvanica e cromatura

questi processi sono eseguiti grazie ai modernissimi impianti e ai tecnici del reparto specializzato di Galvacom (azienda del gruppo) che consentono di accertare direttamente il rispetto degli standard ottimali nella fase più delicata del ciclo produttivo. In questa fase il prodotto viene sottoposto al test AASS.
6

Stoccaggio in magazzino

Al termine di ogni fase descritta vengono effettuati severi controlli. Tutti gli articoli oleodinamici vengono testati dal Tuv sud (ente di certificazione e controllo) e internamente finché non rispondono ai prerequisiti richiesti.

Finiture

Le finiture vengono realizzate da Galvacom, azienda del gruppo.

Galvacom si occupa di trattamenti galvanici di alta qualità e PVD, su ottone e alluminio. La cromatura dell’alluminio ne è il punto di forza, in continuo miglioramento da oltre 10 anni .

La buona riuscita di questo processo dipende da svariati parametri e accorgimenti, che Galvacom riesce a soddisfare in tutte le fasi di lavorazione, grazie al know how acquisito negli anni e in continuo aggiornamento. La gestione dell’impianto è completamente automatica e affidata a un software che ne controlla i vari cicli.

Punti di forza dei trattamenti galvanici Galvacom sono:

– Resistenza alla corrosione

– Spessore dei rivestimenti

– Aderenza dei depositi

– Resistenza all’abrasione

– Frequenza dei controlli di laboratorio

Gli impianti galvanici di cui dispone Galvacom, rispondono in modo ottimale alle diverse necessità produttive, offrendo un servizio completo sul trattamento delle superfici metalliche:

– trattamenti galvanici di nichelatura

– trattamenti galvanici di cromatura

– trattamento di PVD (Physical Vapour Depositin) che consente un’ampia gamma di tonalità cromatiche e ottime prestazioni di resistenza all’abrasione. Per ottenere la colorazione da applicare ai componenti si utilizzano materie prime, ossia materiali nobili. Attualmente Galvacom dispone di due colorazioni: il simil-inox e l’oro lucido

– trattamenti galvanici nichelatura e cromatura che possono essere effettuati nelle varianti lucido, opaco denominato anche perla.

Nella cromatura dell’alluminio Galvacom garantisce un elevato standard qualitativo sia in termini decorativi che funzionali e si rivolge anche alle aziende che necessitano di serie medio-piccole con prodotti derivanti da barre o pressofusione dell’alluminio.